Tag: infermieri

Può la pipì influire sul PIL?

Può la pipì influire sul PIL?

Secondo un recente studio della Rand Corporation alzarsi di notte per fare pipì è, oltre che una patologia di nome nicturia, anche molto costoso. Si stima che negli Stati Uniti ne soffra il 12,5% dei lavoratori con un costo di 44,4 miliardi di dollari all’anno contro altre patologie più gravi ma con costi inferiori. Continua a leggere “Può la pipì influire sul PIL?”

Annunci
Stress, burnout e depressione nelle professioni sanitarie

Stress, burnout e depressione nelle professioni sanitarie

Il burnout, letteralmente “bruciato, scoppiato, esaurito”, è una sindrome patologica che colpisce chi lavora nelle professioni di aiuto portando i lavoratori (educatori, psicologi, assistenti sociali, infermieri, medici, veterinari e OSS) a forti stress emotivi che provocano un rapido decadimento delle risorse psicofisiche e delle prestazioni professionali. Questa sindrome si manifesta con sintomi come disagio cognitivo, confusione e alterazione dello stato emotivo che possono provocare senso di rabbia, frustrazione, indifferenza e cinismo non solo a livello personale, ma anche da un membro all’altro dello staff o tra il lavoratore e i suoi pazienti.

Continua a leggere “Stress, burnout e depressione nelle professioni sanitarie”

Consigli contro le lesioni da pressione

Consigli contro le lesioni da pressione

Nei pazienti con mobilità ridotta o che passano molto tempo immobilizzate a letto possono insorgere delle ulcerazioni della cute più o meno profonde dette lesioni da pressione o LdP. L’immobilità causa una riduzione della circolazione del sangue, limitando il passaggio di ossigeno e di sostanze nutritive, e porta alla morte dei tessuti con la conseguente formazione delle ferite.

Continua a leggere “Consigli contro le lesioni da pressione”

Come acquisire crediti ECM per l’aggiornamento professionale

Come acquisire crediti ECM per l’aggiornamento professionale

Cosa sono?

Tutti i professionisti sanitari che operano in strutture pubbliche e i liberi professionisti devono disporre di una costante certificazione delle proprie competenze per poter far fronte ai bisogni dei pazienti e alle esigenze del Servizio Sanitario Nazionale. A partire dal 2002, in base al D. Lgs 502/1992 integrato poi dal D. Lgs 229/1999, si è avviato il Programma Nazionale di ECM (Educazione Continua in Medicina) con il quale si è istituito l’obbligo della formazione continua per i professionisti della sanità.

Continua a leggere “Come acquisire crediti ECM per l’aggiornamento professionale”