Tag: Disabili

Disabilità e reddito di cittadinanza

Disabilità e reddito di cittadinanza

Con l’approvazione in seconda lettura al Senato del decreto legge 4/19 su reddito e pensione di cittadinanza, si conclude in modo infelice il percorso legislativo di un provvedimento su cui la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e il movimento delle persone con disabilità avevano chiesto significativi emendamenti.

Continua a leggere “Disabilità e reddito di cittadinanza”

Annunci
Scopriamo l’Operatore Educativo

Scopriamo l’Operatore Educativo

Quella dell’Operatore Educativo per l’autonomia e la comunicazione è una figura professionale prevista dagli art. 42 del DPR 616/1977 sull’assistenza scolastica e art. 13 della Legge n. 104/1992 “Legge-quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate” che sanciscono l’obbligo per gli enti locali di fornire nelle scuole di ogni ordine e grado l’assistenza per l’autonomia e la comunicazione personale degli alunni con handicap fisici o sensoriali. Continua a leggere “Scopriamo l’Operatore Educativo”

A scuola con l’Assistente Educativo Culturale (AEC)

A scuola con l’Assistente Educativo Culturale (AEC)

L’Assistente Educativo Culturale (AEC) è un operatore dipendente dal comune, dalla scuola o da cooperative sociali capace di fornire prestazioni di supporto e di assistenza agli alunni con disabilità. Questi bambini e ragazzi hanno diritto ad avere sostegno e integrazione a seguito della certificazione di disabilità rilasciata dalla ASL come previsto dagli artt. 12, 13 e 14 della vigente legge 104/92.

Continua a leggere “A scuola con l’Assistente Educativo Culturale (AEC)”

Comunicare con simboli e immagini: la Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA)

Comunicare con simboli e immagini: la Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA)

La mancanza di possibilità di comunicare con gli altri comporta ricadute negative nello sviluppo della relazione, del linguaggio e nello sviluppo cognitivo e sociale. Per questo, conoscerne le tecniche e gli strumenti necessari per sopperire a questa mancanza può rivelarsi utile.  Continua a leggere “Comunicare con simboli e immagini: la Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA)”

Disability Pride Italia: al via la nuova edizione in programma il 15 luglio a Roma

Dopo le precedenti edizioni dell’evento tenutesi a Ragusa, Palermo e Napoli, quest’anno la manifestazione si sposta a Roma per volere di Carmelo Comisi, il presidente dell’Associazione Disability Pride: una grande festa che percorrerà le strade del centro storico di Roma, una manifestazione per rivendicare i diritti delle persone con disabilità.

Continua a leggere “Disability Pride Italia: al via la nuova edizione in programma il 15 luglio a Roma”

I compiti dell’assistente all’autonomia e la comunicazione nella scuola

happy kids with disabilities in preschool

Capita spesso di pensare che l’educazione degli alunni con disabilità nelle scuole sia solamente affidata alla figura dell’insegnante di sostegno. In realtà, la stessa Legge quadro n. 104 del 1992, all’art. 13, menziona l’intervento di altre figure specialistiche che completano l’attività di integrazione dell’alunno disabile nella scuola. Il Ministero della Pubblica Istruzione ha distinto tre livelli di assistenza: quello didattico, riservato agli insegnanti specializzati per le attività di sostegno; quello educativo, svolto dagli assistenti per l’autonomia e la comunicazione di cui all’articolo 13, comma 3 della Legge 104/1992; infine, quello materiale e igienico, affidato ai collaboratori scolastici in forza dei Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro (CCNL). Continua a leggere “I compiti dell’assistente all’autonomia e la comunicazione nella scuola”

Disabilità: le Start-up che fanno bene all’innovazione

fotolia_107732332Le nuove realtà innovative che facilitano la vita delle persone disabili.Negli ultimi anni, da nord a sud, stiamo assistendo alla nascita di tante nuove realtà, alcune piccole, altre più ampie, che con il loro operato stanno pia­no piano cambiando il modo di intendere la disabilità e la concezione che la società ha riguardo alla vita di una per­sona disabile. In tempi di crisi, anche la disabilità, sia fisica che mentale, diventa sempre più un modo per fare impresa, sia che si tratti di start-up che hanno come fine la creazione di strumenti tecnologici di ausilio alle persone con disabi­lità, sia che si tratti di progetti di imprenditorialità di persone disabili o cooperative sociali finanziate da contributi locali. Continua a leggere “Disabilità: le Start-up che fanno bene all’innovazione”

Assistente Educativo Culturale

Il corso formativo realizzato da Minerva Sapiens arriva alla sua V edizione

Negli ultimi anni si sono fatti numerosi passi in avanti nel trattamento della disabilità rinnovando i servizi dedicati e ampliando lo spettro di interventi a favore del disabile. Questo movimento ha sottolineato l’importanza di prestare attenzione non solo agli interventi di carattere sanitario, ma anche a quelli che riguardano l’ambito relazionale e sociale del portatore di handicap, trasformando il processo di inserimento in un vero e proprio processo di integrazione di competenza delle Regioni.aec

Continua a leggere “Assistente Educativo Culturale”

AEC: come richiedere il suo intervento a scuola

disabled boy in wheelchair doing homework

Le famiglie possono fare richiesta dell’AEC al Comune o al Municipio di residenza.

L’Assistente Educativo Culturale è una figura sempre più importan­te e preziosa per le scuole: si tratta di un operatore chiamato dalla scuola stessa per forni­re prestazioni di supporto e di assistenza agli alunni con disabilità. L’AEC si occupa di quei bambini o ragazzi che hanno ottenuto la certifica­zione di disabilità della ASL e che quindi, secondo la legge 104/92, hanno diritto a misure di sostegno e di integrazione. Questa importante figura ope­ra in sinergia con l’insegnante di sostegno per un monte di ore settimanale congruo con il livello di gravità della disabilità (la valutazione viene fatta dalla ASL). Per usufruire dell’assi­stenza è necessario presentare la richiesta al municipio o al Comune di residenza, sotto­scritta dal genitore o da chi eserciti la patria potestà. La richiesta deve essere corredata di: Continua a leggere “AEC: come richiedere il suo intervento a scuola”

Ddl Iori-Binetti: come cambia la professione di educatore

Beautiful female teacher smiling to her multi ethnic elementary classroom.

Una nuova legge ridisegna i tratti di una figura che nel tempo ha acquisito sempre più rilevanza nel panorama educativo ed assistenziale italiano.

Da anni ormai viene denunciata dai laure­ati di scienze dell’e­ducazione e della formazione la situazione di grave confu­sione che ruota intorno alla professione di educatore pro­fessionale. Questa confusione ormai insostenibile ha gene­rato molte irregolarità su chi effettivamente debba ricoprire la qualifica di educatore e ha dato vita anche a fenomeni di abusivismo della professione.

Circa un mese fa Vanna Iori, deputata del PD, ha comuni­cato attraverso il suo sito che è pronta una nuova legge per gli educatori e i pedagogisti. Tale legge è contestualizzabile soprattutto in Continua a leggere “Ddl Iori-Binetti: come cambia la professione di educatore”