Categoria: Formazione

Di cosa si occupa il DPO in azienda?

Di cosa si occupa il DPO in azienda?

Per rendere la protezione dei dati più sicura ed effettiva il Regolamento europeo 2016/679 ha introdotto la figura del Data Protection Officer (DPO), che è il responsabile della sicurezza dei dati. Al DPO non è richiesta alcuna iscrizione a un ordine, ma deve possedere un’approfondita conoscenza della prassi e della normativa che regolano il trattamento dei dati personaliContinua a leggere “Di cosa si occupa il DPO in azienda?”

Annunci
La lingua come veicolo di integrazione culturale

La lingua come veicolo di integrazione culturale

Oggi ricorre la Giornata Internazionale della Lingua Madre attraverso cui passano la comunicazione, l’identità, l’integrazione sociale e l’istruzione di tutti i popoli. 

Recentemente il linguista e accademico della Crusca Luca Serianni si è espresso a favore di un museo della lingua italiana, che sia anche multimediale e diffuso in varie città d’Italia. Un patrimonio condiviso che, sovrapposto alle molte varietà di dialetti che attraversano la Penisola, porta con sé tradizioni, cultura e storia. Il processo di apprendimento scolastico risulta ancora più difficile per chi non è un parlante nativo (L1) della lingua in cui si impara. Continua a leggere “La lingua come veicolo di integrazione culturale”

Quali saranno le professioni del futuro?

Quali saranno le professioni del futuro?

Secondo uno studio del World Economic Forum il 65% degli studenti attuali faranno un lavoro che oggi non esiste, ma non lasciatevi spaventare da questo dato perché la tecnologia, usata nel verso giusto, può portare molti vantaggi. Alcuni lavori amministrativi o manuali scompariranno del tutto. Quindi su cosa puntare per scegliere la vostra professione del futuro? Quali saranno i nuovi trend del 2019Continua a leggere “Quali saranno le professioni del futuro?”

Slitta la riforma del sostegno: di cosa si parla?

scuola e riforma del sostegno

Il Sottosegretario all’Istruzione del M5S Salvatore Giuliano in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità del 3 dicembre scorso ha annunciato con un video su Facebook il rinvio a settembre 2019 del decreto legislativo n. 66/2017  (Norme per la promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità) attuativo della legge n. 107/2015 conosciuta come “Buona Scuola“. Il decreto inerente il tema della disabilità a scuola, che sarebbe dovuto entrare in vigore dal 1°gennaio 2019, è stato bloccato per migliorare e correggere alcuni errori e dare maggiore peso al parere della scuola e delle famiglie, al contesto ambientale e alla situazione personale degli alunni.

Continua a leggere “Slitta la riforma del sostegno: di cosa si parla?”

Maturità 2019: ecco come cambia l’Esame di Stato

Maturità 2019: ecco come cambia l’Esame di Stato

Il 4 ottobre il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Marco Bussetti ha annunciato con una circolare indirizzata a scuole e studenti la nuova #Maturità2019 attraverso alcune indicazioni operative. Al momento queste sono le grandi rivoluzioni:

Continua a leggere “Maturità 2019: ecco come cambia l’Esame di Stato”

Orientatore: una bussola per la tua carriera

Orientatore: una bussola per la tua carriera

C’è una nuova tendenza proveniente dall’America detta “job hopping” e riguarda i giovani che tendono a cambiare spesso lavoro. In media il cambio avviene ogni 2 anni per avere stipendi più alti, ridurre lo stress e vivere situazioni nuove che ridanno linfa alla quotidianità. In questo scenario così liquido e multiforme, quindi, è necessario avere una figura professionale che sappia prestare consulenza a chi deve sostenere scelte importanti sul piano educativo, professionale e relazionale.

Continua a leggere “Orientatore: una bussola per la tua carriera”

Sai riconoscere un attacco di panico?

Sai riconoscere un attacco di panico?

La paura è una delle sette emozioni universali insieme a rabbia, sorpresa, tristezza, gioia, disprezzo e disgusto che caratterizzano l’essere umano. Questa si attiva quando l‘individuo percepisce una minaccia e prepara il corpo a reagire, ma cosa succede se interpretiamo il segnale della paura come una minaccia essa stessa?  Si comincia ad avere paura della paura e si genera l’attacco di panico. Di solito dura poco (fino a un massimo di 10 minuti), è accompagnato da sintomi cognitivi o somatici e consiste nell’avere paura in assenza di un pericolo vero. 

Continua a leggere “Sai riconoscere un attacco di panico?”

Scopriamo l’Operatore Educativo

Scopriamo l’Operatore Educativo

Quella dell’Operatore Educativo per l’autonomia e la comunicazione è una figura professionale prevista dagli art. 42 del DPR 616/1977 sull’assistenza scolastica e art. 13 della Legge n. 104/1992 “Legge-quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate” che sanciscono l’obbligo per gli enti locali di fornire nelle scuole di ogni ordine e grado l’assistenza per l’autonomia e la comunicazione personale degli alunni con handicap fisici o sensoriali. Continua a leggere “Scopriamo l’Operatore Educativo”

L’educazione come arma più potente. Parola di Malala Yousafzai

L’educazione come arma più potente. Parola di Malala Yousafzai

Il 20 novembre 2018 si è celebrata in tutto il mondo la Giornata internazionale dei diritti dei bambini istituita nel 1989, quando l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha adottato la Convenzione ONU sui diritti dei bambini.

Nel 2014 una ragazza pakistana di soli 17 anni ha ricevuto il Premio Nobel per la Pace per aver difeso tenacemente i diritti civili dei bambini e, in particolare, il diritto all’istruzione delle ragazze nei paesi musulmani. Continua a leggere “L’educazione come arma più potente. Parola di Malala Yousafzai”

A scuola con l’Assistente Educativo Culturale (AEC)

A scuola con l’Assistente Educativo Culturale (AEC)

L’Assistente Educativo Culturale (AEC) è un operatore dipendente dal comune, dalla scuola o da cooperative sociali capace di fornire prestazioni di supporto e di assistenza agli alunni con disabilità. Questi bambini e ragazzi hanno diritto ad avere sostegno e integrazione a seguito della certificazione di disabilità rilasciata dalla ASL come previsto dagli artt. 12, 13 e 14 della vigente legge 104/92.

Continua a leggere “A scuola con l’Assistente Educativo Culturale (AEC)”