Stress, burnout e depressione nelle professioni sanitarie

Stress, burnout e depressione nelle professioni sanitarie

Il burnout, letteralmente “bruciato, scoppiato, esaurito”, è una sindrome patologica che colpisce chi lavora nelle professioni di aiuto portando i lavoratori (educatori, psicologi, assistenti sociali, infermieri, medici, veterinari e OSS) a forti stress emotivi che provocano un rapido decadimento delle risorse psicofisiche e delle prestazioni professionali. Questa sindrome si manifesta con sintomi come disagio cognitivo, confusione e alterazione dello stato emotivo che possono provocare senso di rabbia, frustrazione, indifferenza e cinismo non solo a livello personale, ma anche da un membro all’altro dello staff o tra il lavoratore e i suoi pazienti.

 Le dimensioni riconosciute del burnout sono tre:

  • esaurimento emotivo ci si sente inariditi nel rapporto con gli altri;
  • depersonalizzazione si prova una sensazione di rifiuto verso chi riceve la cura;
  • ridotta realizzazione personale si avverte inadeguatezza verso il proprio lavoro.

Il progressivo deterioramento degli impegni lavorativi rende il lavoro (prima apprezzato) come demotivante e sgradito con ripercussioni negative anche sul proprio stato di salute fisica- con nausea, cefalee e tachicardia– e mentale con esaurimento nervoso ed emotivo. Questi sintomi vanno ad inficiare i comportamenti del personale coinvolto sul luogo di lavoro e la psicologia della persona, la quale necessita di una vacanza o di un periodo di riposo. 

burnout ecm-01

Gli infermieri sono tra i più colpiti da questo fenomeno e, secondo uno studio condotto da alcuni ricercatori dell’Università del Texas, chi ha subito durante l’infanzia esperienze avverse è più esposto al rischio di burnout e depressione. Gli studenti e i giovani infermieri devono essere accompagnati nel percorso di studi anche da servizi di consulenza e supporto psicologico al fine di prevenire questa sindrome. Per migliorare la gestione dello stress, aumentare la sensazione di benessere e prevenire il burnout è necessario incrementare l’intelligenza emotiva focalizzata sulla propria consapevolezza, l’autogestione delle emozioni e le abilità sociali.

Burnout e aggressività in ambiente sanitario è un nostro corso accreditato ECM per tutte le professioni sanitarie che mira a fornire conoscenze per il riconoscimento degli eventi sentinella e i fattori di rischio per lo sviluppo del burnout e dello stress lavorativo. Scopri il programma qui: https://www.minervasapiens.it/site/burn-out-e-aggressivita-in-ambiente-sanitario/

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...