La prevenzione si tinge di rosa

La prevenzione si tinge di rosa

In occasione della Giornata Internazionale della Donna abbiamo deciso di parlare della prevenzione e dello screening che riguardano la salute femminile. 

Secondo il Ministero della Salute i tipi di tumore che colpiscono più frequentemente le donne sono quello della mammella con il 28%, colon-retto 13%, polmone 8%, tiroide 6% e corpo dell’utero 5%. La prevenzione dei tumori nella donna prevede l’esecuzione di 3 screening secondo quanto inserito nel Piano Nazionale della Prevenzione 2014-2018. Tuttavia, saper ascoltare il proprio corpo e andare dal medico per un consulto possono rivelarsi una semplice ricetta per restare a lungo in salute.

Tumore del seno

Questo è il più frequente nelle donne (e in percentuale molto più bassa negli uomini) e colpisce una donna su otto. In Italia sono stati diagnosticati 46.900 casi e, nonostante l’aumento dell’incidenza, si muore di meno proprio grazie ai progressi della medicina e agli screening per diagnosi precoce. Tra i principali fattori di rischio ci sono: l’età, lo stile di vita e fattori genetico-costituzionali, una scorretta alimentazione, il fumo e una vita sedentaria. Lo screening per la diagnosi precoce del tumore mammario si rivolge alle donne di età compresa tra i 50 e i 69 anni e si esegue con una mammografia ogni 2 anni che permette di visualizzare la mammella sia dall’alto verso il basso che lateralmente.

Tumore dell’ovaio

Il tumore ovarico costituisce il 3% di tutte le diagnosi di cancro e colpisce le ovaie deputate alla produzione di ormoni sessuali femminili e alle cellule riproduttive. Colpisce soprattutto dopo i 60 anni e infatti uno dei fattori di rischio, oltre all’assenza di figli e a una vita fertile lunga, è l’età avanzata. I fattori di protezione sono considerati, invece, aver avuto molte gravidanze, l’uso della pillola anticoncezionale per mettere a riposo le ovaie e un’alimentazione ricca di frutta e verdure.

Tumore della cervice uterina

Il tumore è causato da un’infezione persistente da papillomavirus umano (HPV), trasmesso per via sessuale e molto frequente nelle ragazze. Questo è favorito da:

  • scarso accesso alla prevenzione;
  • numero di partner;
  • età precoce di inizio dell’attività sessuale;
  • stati immunodepressivi;
  • fumo di sigaretta;
  • contraccezione ormonale.

Nei Paesi in via di sviluppo costituisce la seconda causa di morte per cancro, mentre in Italia una donna su 170 si ammala di questo tumore ma meno dell’uno per mille ne muore. Tutte le donne tra i 25 e i 64 anni devono effettuare un Pap-test ogni 3 anni, che consiste nel prelievo di una piccola quantità di cellule del collo dell’utero.

screening cervice uterina-01

Tumore dell’endometrio

Questo colpisce le donne anziane che hanno superato i 60 anni e risulta un tasso d’incidenza in crescita nei paesi occidentali a causa dell’allungamento della vita media e di un’alimentazione abbondante. L’obesità rappresenta uno dei fattori di rischio, si consiglia di ridurre il numero di calorie, aumentare il consumo di frutta e verdura e avere una dieta povera di grassi.

La prevenzione varia anche in base all’età della donna: nella fascia 20-30 anni costituiscono una rarità, ma è il momento giusto per fare prevenzione poiché il cancro ha un periodo di latenza molto lungo, nella fascia 40-50 anni si sviluppa un aumento dell’incidenza dei tumori femminili e non bisogna abbandonare prevenzione e buoni stili di vita, tra i 50-60 anni (con l’avvicinarsi della menopausa) c’è il picco di incidenza e occorre prestare maggiore attenzione e infine oltre i 60 anni, essendosi allungata la prospettiva di vita, le donne sono ancora soggette a sviluppare cellule tumorali.

Il nostro corso online Lo screening del carcinoma della cervice uterina serve a promuovere la conoscenza dei programmi di screening dei tumori come quello rappresentato dal carcinoma della cervice uterina. Visita il sito https://www.minervasapiens.it/site/lo-screening-del-carcinoma-della-cervice-uterina/ per conoscere il programma dettagliato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...