Il ruolo dei Caregiver nelle famiglie che affrontano la malattia

caregiver assistenza familiare

Secondo l’OMS entro il 2050 una persona su cinque sarà over 60. Questo è dovuto all’emergenza demografica in atto, alla bassa natalità (per il nono anno consecutivo in calo) e allo spopolamento di molte aree. L’Italia è al secondo posto per essere il paese più “vecchio” del mondo dopo il Giappone, dove si riduce la fertilità ma aumenta l’aspettativa di vita.

Un sistema sanitario evoluto, uno stile di vita e un regime alimentare sano contribuiscono a mantenere un’aspettativa di vita alta e permettono di prevedere anche politiche di assistenza sociale e sanitaria mirate ad affrontare il tema dell’invecchiamento. Negli adulti con malattie croniche o terminali e negli anziani è sempre più presente la dipendenza da cure che rende indispensabile una figura specializzata: il caregiver dall’inglese “to care” cioè prendersi cura.

QUAL E’ IL SUO RUOLO?

Il caregiver familiare si occupa di assistere un parente malato di primo grado tutti i giorni e gratuitamente, mentre il caregiver formale è praticato da un professionista sanitario che assiste anziani, soggetti colpiti da disturbi psichici o malattie neurodegenerative e pazienti con malattie croniche, disabilità o che necessitano di cure continuative. Lo scopo dell’educazione terapeutica è di aiutare il paziente e la sua famiglia ad affrontare la malattia e il trattamento, a collaborare alle cure e a migliorare la qualità di vita del paziente. La strada della condivisione di informazioni, del supporto e della motivazione è l’unico modo in grado di rendere l’attività del caregiver davvero utile al malato.

In Italia non esiste ancora una legge capace di tutelare dal punto di vista giuridico questa figura. Nel 2014 l’Emilia-Romagna è stata la prima regione a dotarsi di una legge, intitolata Norme per il riconoscimento ed il sostegno del caregiver familiare, che istituisce anche la Giornata del caregiver l’ultimo sabato di maggio. Attualmente si sta svolgendo nella Commissione Lavoro e Previdenza sociale del Senato della Repubblica l’esame sul nuovo Testo Unico in materia di caregiver familiare per introdurre agevolazioni fiscali, previdenziali e aiuti economici per chi assiste un familiare disabile, anziano o malato. I disegni di legge al vaglio sono tre: ddl 2266 (Angioni), ddl 2048 (De Pietro) e ddl 2128 (Bignami) e, in caso di approvazione, serviranno a rendere l’Italia al passo con altre realtà europee che già hanno adottato misure a tutela dei caregiver.

caregiver-01

Il nostro corso di formazione online Corsi di educazione del caregiver prevede un percorso specifico per l’addestramento del caregiver formale o informale, supportato da un’adeguata formazione sanitaria, nelle cure igieniche di base del paziente, nella gestione del catetere e delle derivazioni urinarie e nella gestione e cura del paziente intubato e tracheostomizzato. Per maggiori informazioni consulta il sito https://www.minervasapiens.it/site/corsi-di-educazione-del-caregiver/

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...