I Digital Devices e l’età infantile: istruzioni per l’uso

Educare i bambini digitali ad un impiego corretto delle tecnologie.

Cresciuti tra tablet, smartphone, app e touchscreen i bambini di oggi ci sorprendono sempre più per il modo intuivo con cui si approcciano a queste tecnologie.

Molti sono i dibattiti che si susseguono su vantaggi e svantaggi del loro utilizzo da parte dei più piccoli ma una cosa è certa: i digital divices sono ormai strumenti di uso quotidiano e non possono essere aboliti tanto che oltre il 50% dei bambini tra i 2 e i 5 anni sa già giocare con un tablet. Come per tutte le altre tecnologie (TV e videogiochi),  è importante educare i bambini ad un uso corretto e consapevole di questi nuovi dispositivi in quanto potrebbero essere dannosi e pericolosi per la loro salute e crescita.

Gli studiosi hanno individuato 3 diverse macroaree di rischi: dal punto di vista fisico affaticamento  della vista e casi di insonnia, un eccessivo isolamento psicologico ed infine problematiche legate alla privacy e alla divulgazione errata di dati sensibili.

Secondo uno studio pubblicato su Bmc Ophthalmology, tra i bambini sono in aumento i casi di sindrome dell’occhio secco a causa di un uso troppo prolungato dello smartphone. Anche la qualità del sonno è diminuita drasticamente nei più piccoli che usano gli apparecchi tecnologici fino a poco prima di andare a dormire.

Secondo gli esperti infatti, tablet e smartphone dovrebbero essere spenti un’ora prima di andare a letto per evitare insonnia, risvegli notturni e di alterare il ritmo circadiano.

Inoltre possono riscontrarsi problematiche psicologiche date da una vera e propria dipendenza da queste tecnologie. I ragazzi più gravi tendono ad isolarsi, a creare un loro mondo “digitale” ed hanno difficoltà a relazionarsi con gli altri. Un utilizzo troppo prolungato dei digital devices rendono difficile la concentrazione ed ostacolano lo sviluppo di elementi come: creatività, capacità critica e memoria.

In questo scenario, i genitori svolgono un ruolo attivo ed importante nel supervisionare l’utilizzo delle nuove tecnologie e devono spiegare ai ragazzi più grandi che oramai le azioni che si compiono online hanno ripercussione nella vita reale.

Link al Corso sugli interventi psicoeducativi all'uso delle nuove tecnologie organizzato da Minerva Sapiens Srl

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...