Mese: luglio 2017

Digital jobs, quali sono i professionisti digitali attualmente più richiesti?

Nonostante l’elevata domanda, molte posizioni rimangono ancora scoperte.

La richiesta di “digital jobs” è in netto aumento rispetto ai lavori tradizionali. Ma nonostante la domanda di professionisti digitali aumenti, nel nostro Paese accade spesso che gran parte delle posizioni rimangano scoperte in quanto le aziende hanno difficoltà a trovare risorse in possesso della hard e soft skills necessarie. L’Università italiana, infatti, non sembra ancora pronta a fornire un’adeguata formazione ai giovani con competenze digital. Pertanto, al momento, sono ancora pochi i giovani italiani impiegati nel settore digitale: il 12% rispetto al 16% della media europea. Nel frattempo, un recente studio condotto dalla Commissione europea ha stimato che entro il 2020 il fabbisogno di queste figure oscillerà tra le 500.000 e le 700.000 unità.

Ma quali sono i professionisti del Web 2.0 più ricercati al momento? Continua a leggere “Digital jobs, quali sono i professionisti digitali attualmente più richiesti?”

Lingua dei segni italiana, ecco i modi per apprenderla in modo creativo e divertente

Lingua dei segni italiana, ecco i modi per apprenderla in modo creativo e divertente

Anche il Parlamento dopo vent’anni discute del suo riconoscimento.

Nella società di oggi siamo circondati da suoni e rumori di ogni specie, alcuni fastidiosi come i clacson delle automobili nel traffico cittadino, il trillo della  sveglia al mattino, altri piacevoli e rilassanti come il rumore della pioggia e delle onde del mare.  Siamo ormai talmente abituati a essi che neanche ce ne rendiamo conto. E se un giorno non potessimo più sentire il mondo che ci circonda? Ci sentiremmo persi e spaesati, non potremmo più ascoltare la nostra canzone preferita o udire la voce dei nostri amici. Continua a leggere “Lingua dei segni italiana, ecco i modi per apprenderla in modo creativo e divertente”

Studi professionali, per sbaragliare la concorrenza occorre diversificare i servizi offerti

Studi professionali, per sbaragliare la concorrenza occorre diversificare i servizi offerti

Il tradizione “passaparola” non basta più per attirare nuovi potenziali clienti.

Come sopravvivere in un mercato sempre più competitivo, composto da clienti sempre più esigenti e informati e caratterizzato da elevata competitività in ogni settore, e far emergere il proprio studio professionale? Innanzitutto, occorre diversificare i servizi professionali. Il professionista è chiamato a diventare “imprenditore e manager di se stesso” e per costruire una reputazione solida nel suo settore deve, per prima cosa, definire una strategia dettagliata e accurata in termini di marketing. Continua a leggere “Studi professionali, per sbaragliare la concorrenza occorre diversificare i servizi offerti”

Italiani poco preparati in inglese, 4 su 10 hanno perso un’opportunità lavorativa

Italiani poco preparati in inglese, 4 su 10 hanno perso un’opportunità lavorativa

La conoscenza della lingua è sempre più richiesta, soprattutto nei settori dell’e-commerce e delle professioni digitali.

La lingua inglese è entrata a pieno titolo nelle nostre vite. Numerose sono, infatti, i termini che – grazie a Internet e alle nuove tecnologie – sono entrati a far parte della nostra quotidianità e dei quali abbiamo assimilato pronuncia e significato. Ma non solo. Al giorno d’oggi, la conoscenza della lingua inglese è un requisito fondamentale per rispondere a un’offerta di lavoro e superare brillantemente le selezioni. Malgrado ciò, 4 italiani su 10 sono impreparati. Continua a leggere “Italiani poco preparati in inglese, 4 su 10 hanno perso un’opportunità lavorativa”