Giorno: 26 luglio 2016

Prevenzione e cura delle lesioni da pressione. Come far fronte ad un frequente problema legato all’immobilità del corpo.

Portrait American nurse on hospital ward

Per lesioni da pressione si intendono ulcerazioni della cute più o meno profonde. Tale fenomeno si riscontra principalmente nelle persone che passano un tempo molto lungo immobilizzate o nei soggetti con problemi di mobilità. L’immobilità determina una riduzione della circolazione del sangue, limitando il passaggio di ossigeno e di sostanze nutritive e porta alla morte dei tessuto con la conseguente formazione delle ferite. La scarsa mobilità, o l’immobilità totale, non sono le uniche cause della formazione delle piaghe da decubito. Infatti, esse possono verificarsi anche in soggetti che hanno problemi di nutrizione, con ridotta percezione sensoriale, con flusso sanguigno inadeguato e in quelli con problemi di incontinenza. Continua a leggere “Prevenzione e cura delle lesioni da pressione. Come far fronte ad un frequente problema legato all’immobilità del corpo.”

Minori stranieri e scuola. L’integrazione come ricchezza nella società globale.

578061

Oggi come non mai, il nostro paese rappresenta una realtà multiculturale in cui si ibridano persone di nazionalità differente sotto il flusso dilagante della globalizzazione. In questo scenario di fondamentale importanza è l’accoglienza, l’accettazione e l’integrazione delle persone straniere, in particolar modo dei minori che si trovano ad affrontare all’improvviso l’immigrazione in un altro paese e a confrontarsi nel momento della crescita con una nuova realtà.

Secondo i dati rilevati nell’anno scolastico 2011/2012 la percentuale dei bambini stranieri sul totale degli alunni è pari all’8,4% ovvero il 6,9% in più rispetto al 2000, dato che indica la costante crescita del fenomeno di immigrazione. Continua a leggere “Minori stranieri e scuola. L’integrazione come ricchezza nella società globale.”