AEC: come richiedere il suo intervento a scuola

disabled boy in wheelchair doing homework

Le famiglie possono fare richiesta dell’AEC al Comune o al Municipio di residenza.

L’Assistente Educativo Culturale è una figura sempre più importan­te e preziosa per le scuole: si tratta di un operatore chiamato dalla scuola stessa per forni­re prestazioni di supporto e di assistenza agli alunni con disabilità. L’AEC si occupa di quei bambini o ragazzi che hanno ottenuto la certifica­zione di disabilità della ASL e che quindi, secondo la legge 104/92, hanno diritto a misure di sostegno e di integrazione. Questa importante figura ope­ra in sinergia con l’insegnante di sostegno per un monte di ore settimanale congruo con il livello di gravità della disabilità (la valutazione viene fatta dalla ASL). Per usufruire dell’assi­stenza è necessario presentare la richiesta al municipio o al Comune di residenza, sotto­scritta dal genitore o da chi eserciti la patria potestà. La richiesta deve essere corredata di:

– una domanda compilata sull’apposito modulo prestam­pato;

– il certificato medico redatto sull’apposito modu­lo prestampato;

– la copia del verba­le di riconoscimen­to dell’handicap ai sensi della legge 104/92;

– in sostituzione, una dichiarazione da parte del medico della ASL territo­rialmente compe­tente o del centro accreditato di riferimento che è stata effettuata la visita per il ricono­scimento della L. 104/92.

Il servizio dell’AEC ha durata per l’intero anno scolastico; per rinnovare annualmente il sostegno dell’AEC occorre pre­sentare ogni anno il certificato del medico. Per la presentazio­ne delle richieste da parte delle famiglie, ci sono delle scadenze da rispettare. Ad esempio, per il Comune di Roma, le domande de­vono essere presentate dal 1 aprile al 15 maggio di ogni anno scolastico per usufruire dell’assi­stenza AEC nell’anno scolastico successivo.Corso AEC

Il Comune, attraverso un ban­do pubblico di gara con proce­dura di partecipazione aperta, assegna il servizio di assistenza per gli alunni disabili alla co­operativa o onlus che rispetta maggiormente i requisiti pre­senti sul bando. Per quanto ri­guarda il Comu­ne di Roma, i bandi hanno copertura terri­toriale, per cui, se le scuole del Municipio II hanno necessi­tà di Assistenti Educativi, il Comune di Roma preparerà ad hoc un bando per il secondo Municipio, in cui parteciperan­no le cooperative interessate ad agire su quella porzione di territorio. Il Comune dovrebbe quindi procedere con lo stan­ ziamento dei fondi in grado di coprire i costi di gestione del servizio. Tra le buone pratiche che il Comune dovrebbe garan­tire nello stan­ziamento dei fondi e nell’a­pertura dei ban­di per la ricerca degli assistenti è la cosiddet­ta “continuità didattica”. Si sa, infatti, che specie nei casi in cui siano assegnate all’AEC parecchie ore settimanali, l’assisten­te diventa un vero e proprio punto di riferimento per lo studente, sia da un punto di vista affettivo, che prettamente scolastico. Con un ricambio di questa figura che può verificar­si annualmente, si va a perdere l’importanza della continuità e i dati parlano chiaro: il 3,7% degli alunni cambia più di un insegnante durante l’an­no scolastico, il 38,8% viene cambiato ogni anno mentre il 28,6% e il 28,7% cambiano rispettivamente ogni due anni e alla conclusione del ciclo scolastico. Dunque, per via della precarietà in cui versa il personale di sostegno, è neces­sario che sia l’AEC a garantire continuità all’alunno, seguen­dolo dall’inizio dell’anno e nel tempo, solitamente anche nei passaggi da un grado di scuola all’altro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...